Profilo

Luca Dini

Luca Dini è attivo da venticinque anni nel mondo della nautica e si è specializzato nell’Interior ed Exterior Design di imbarcazioni da diporto. Elemento fondamentale dal 1987 di un prestigioso studio Fiorentino, nel 1996 fonda Luca Dini Design a Firenze lasciando un segno inconfondibile nel mondo della nautica internazionale. Lo studio cresce con più sedi distaccate ed occupandosi anche di architettura in genere, interior design, oggettistica e numerosi progetti che vanno dal settore residenziale a quello automobilistico (vedi collaborazione con Lancia per il Lancia Delta Yacht Design Concept), fino agli interni di Jet privati e all’installazione dedicata alla nautica in occasione della nota manifestazione internazionale di arredamanto Abitare il Tempo (Verona, 2009). Dini firma numerosi yachts con vari noti cantieri navali. Per Admiral crea tutte le nuove linee: alcuni esempi sono Aqua (40m), Blue Eyes (42m), la joint venture Admiral/Mariotti produce Sea Force One (54m, 2008), un'imbarcazione unica per design e tecnologia che è stata definita 'un museo galleggiante' per le sue opere d'arte, e che ancora oggi affascina e stupisce. Due anni dopo arriva la gemella di Sea Force One, Rahil, e poi abbiamo Cacos V (40m, 2013), primo esemplare della linea Impero. Nel recentissimo passato Admiral ha varato anche Entourage (47m, 2014), Flying Dragon (45m, 2014), Nono (37m, 2014) e Tremenda (37m, 2016), gli ultimi due nella linea Impero RPH.

Dini Design

Ricordiamo la collaborazione con il cantiere ISA per gli interni del 47m Axioma, e molti esemplari per Mondomarine con cui stabilisce una durevole collaborazione: Panther II (42m, interni), Princess Iolanthe (45m, esterni), Tribù (explorer vessel 50m per Luciano Benetton, primo yacht ad ottenere la certificazione Green Star del RINA); Streamline II (50m, interni) e Nameless (41m, interni, 2013); da segnalare infine M.Y. Sarastar, che con i suoi 60 m è la nuova ammiraglia del cantiere Mondo Marine e che è appena stato varato (2016). Molte le collaborazioni con altri cantieri: ad esempio CBI Navi con il 26 m di Ugo Gussalli Beretta, Sophie Blue 41m, Alibi 50m; Tecnomar con Mates 35 m open per Roberto Mancini e con il 43m Villa sul Mare; Kifaru Yachts con Askari 63, un open realizzato interamente in alluminio con linee esterne ispirate al Car Design; Horizon Yachts, il cantiere di Taiwan per il quale Luca Dini ha realizzato gli interni di tre imbarcazioni l’ultima delle quali (RP120 37m) ha vinto il premio come miglior barca Asiatica agli Asia Boating Awards 2016. Con Benetti ha realizzato due progetti nella linea Innovation (55 e 72m), sta sviluppando un 44m con linee sportive e alte prestazioni velocistiche, ed inoltre ha curato gli interni di un 57m di prossima consegna.

Yacht

Altri progetti attualmente in corso di realizzazione sono: il refitting totale di un 80m, appena iniziato presso il cantiere olandese Amels ed un 42m della prestigiosa serie Akhir di Canteri di Pisa, storico caposaldo della nautica italiana in fase di rinascita, per il quale Luca Dini è incaricato di ridisegnare tutta la nuova linea il cui range andrà dai 22 ai 60m.